2. Impostazione pagina index

<!DOCTYPE html>
<html lang=”it”>
<head>
<!– per aggiungere i meta charset UTF–>

<meta charset=”<?php bloginfo(‘charset’); ?>”>

<!–  per recuperare info nome in impostazioni  generali –>
<title><?php bloginfo(‘name’); ?></title> 
<!– recupera funzioni dell’header–>
<?phpwp_head(); ?> 
</head>
<body>
<header>
<div class=”container”>
<h2><?php bloginfo(‘name’); ?></h2>
<h4><?php bloginfo(‘description’); ?></h4>
</div>
</header>
<footer>
<div class=”container”>
<!– recupera anno–>
<p>&copy;<?php the_time(‘Y’); ?>-<?php bloginfo(‘name’); ?></p>
</div>
</footer>
<!– recupera funzioni del footer–>
<?php wp_footer(); ?>
</body>
</html>
nel prossimo articolo andremo a splittare sul tutto.

1. Configurazione iniziale

Nella cartella della nostra installazione di WordPress, andiamo a posizionarci nel percorso wp-contentthemes.

All’interno di questa cartella, creiamone una nuova, nominandola a piacimento con il nome che abbiamo scelto del nuovo tema Wordpress che andremo a creare.

Ad esempio: wp-contentthemes > MyTheme.

A questo punto, all’interno della cartella che nel nostro esempio abbiamo chiamato MyTheme, creiamo i seguenti file:

  • index.php
  • style.css

All’interno del file style.css aggiungiamo la seguente intestazione, che permetterà a WordPress di riconoscere il tema.

/*
Theme Name: My Theme
Theme URI: https://ilmiosito.it
Author: Nome Cognome
Author URI: https://ilmiosito.it
Description: My first theme for WordPress
Version: 1.0
Theme domain: MyTheme
*/

 

 

creiamo immagine 1200×900 px chiamandola screenshot.png e la salviamo nella cartella del nostro tema.